VITA D'UN EDITORE

8

Ago 22

Partito il programma di Pordenonelegge, un grandissimo orgoglio. Ovviamente non sono ancora svelati i nomi della Gialla e Gialla Oro, che rimarranno segreti fino alle cinque date del Festival, ma con orgoglio prendiamo atto che la nostra Elisabetta Zambon, direttrice della Collana Callisto, vi modererà ben tre incontri. Brava!!!

5

Ago 22

Altra giornata passata al telefono. Forse abbiamo trovato una nuova valida collaboratrice per Laboratori Critici. Il tempo dirà. I podcast de Poeti leggono Poeti continuano.

4

Ago 22

Giornata praticamente passata al telefono a organizzare eventi e incontri. Intanto sono arrivati e usciti altri podcast per Poeti leggono Poeti, una grande soddisfazione. Anche perché da modo di riportare all’attenzione un progetto che abbiamo lanciato durante il primo lockdown: uno speciale su Laboratori Poesia dove abbiamo messo a disposizione più di cinquanta pdf dei vecchi libri pubblicati (QUI). A breve ci sarà l’evento a Pompei, evento che devo ammettere mi trova molto indispettito e rattristato. Libro ottimo, Miglior acque (Samuele Editore, 2022, collana Leda, a cura di Marco Sonzogni e Matteo Bianchi), ma gestione pessima che ha esautorato completamente ogni mia scelta. Non ne faccio una colpa, c’è della giovane ingenuità in questo, ma alla fine mi trovo ad andarci per puro senso del dovere. Peccato però, stavo cercando di investire su alcune persone presenti nell’evento.

3

Ago 22

Mi sto riprendendo dall’intossicazione di ieri. Conclusa la prima consegna del progetto che a breve verrà svelato, e che sarà una bomba di cui si parlerà in tutta Italia. Ne sono molto molto orgoglioso. Partita anche una rubrica di Podcast sul sito Samuele Editore che vede poeti pubblicati dalla Casa Editrice leggere testi di altri poeti editi da noi (QUI). Un modo per fare gruppo, per conoscere e farsi conoscere, e sono accadute alcune sorprese. Una ragazza molto giovane propone un autore molto più anziano di lei, molto classicista, decisamente diverso da lei. Libri pubblicati nel 2017 vengono ripresi. Un contesto di grandissima vitalità e curiosità insomma, di cui sono veramente e profondamente grato. Inviati inoltre alcuni libri per recensioni. Auguri!!!

2

Ago 22

Mattinata impegnata tra call per un vecchio progetto che si era fermato, e il magazzino. Devo mandare in ristampa di nuovo Affrontare la gioia da soli di Francesco Tomada (Samuele Editore-Pordenonelegge, 2021, collana Gialla Oro). A pranzo in un ristorante cinese, con conseguente intossicazione alimentare. Sto morendo.

1

Ago 22

Fine settimana intensissimo per la programmazione estiva di Laboratori Poesia. Per tutto agosto proporremo: Mito e Logos di Graziella Atzori: riflessioni su concetti e significati delle divinità tra antico e contemporaneo; Manuale tragicomico per sopravvivere ai poeti – e una buona poesia: la visione che un Editore matura sui poeti con alcune piccole aspirazioni e considerazioni sulla poesia, con alla fine sempre un buon testo di poesia; Podcast di poesia: la Redazione di Laboratori Poesia legge alcune tra le poesie più amate. Ci saranno anche sorprese nel sito Samuele Editore, ma per ora non posso dire nulla. Conclusa la programmazione dell’evento a Paestum, un dramma. Ci vado per mero senso del dovere (16 ore vi viaggio in treno, una sola notte) e per stima di uno dei curatori del libro. Per il resto ho visto il solito piccolo e mediocre accaparrarsi di briciole, che fanno perdere l’orizzonte possibile domani. Ma una Casa Editrice non è un asilo, e dopo diversi avvisi e parole inascoltate non si può far altro che accettare e chiudere le porte. Mi spiace. Mi spiace moltissimo.

29

Lug 22

Sono in piedi dalle 4 di mattina per lavorare. Prime consegne fatte, e fatte due ore e mezza per andare a vedere un Festival a Sappada. Molto, molto interessante, legato anche a un libro che pubblicheremo il prossimo anno. Si chiama Parole in vetta, da seguire assolutamente. Accordato anche un evento per il 27 agosto a Pordenone, per Radici di salice di Mina Campaner (Samuele Editore, 2021, collana Scilla, prefazione di Manuele Morassut). Così come stiamo concludendo le proposte per la colazione poetica vicino a Udine, a settembre. Ultima cosa, sempre grandi complimenti alla nostra Elisabetta Zambon, sempre più abile a curare contatti e relazione per quella che è ormai la perla della Romagna: Cotidie Legere (guardate QUI). In conclusione, oltre alla stanchezza che sta spezzando le gambe, una brutta notizia: quest’anno abbiamo deciso di non fare, per motivi di salute, il Giardino Segreto.

28

Lug 22

Giornata di call, pagamenti e impaginazione. Sono molto in ritardo su un progetto editoriale da 800 copie di libro… mea culpa

27

Lug 22

Giornata difficile di un periodo abbastanza nervoso. La cordata di insulti sul profilo della persona che ha condiviso gli screen dalla Pagina Facebook della Samuele Editore continua, e la cosa diverte non poco. Sono arrivati addirittura a scrivere in privato. L’astio che le persone sono capaci di provare se rispondi un po’ a modo, trasformando un monito a non essere sempre e solo interessati a pubblicare le proprie cose, ha dell’incredibile e dell’emblematico. Il mondo che queste persone vogliono è simile a un campo dove le locuste mangiano tutto senza preoccuparsi del contesto. Consumano, distruggono l’ecosistema per il desiderio di avere 15 minuti di voce che nessuno ascolterà (non ricorda molto la situazione mondiale?). Questo l’ho già riscontrato nel gruppo Facebook di Laboratori Poesia, dove a un certo punto, stanco degli attacchi perché chiedevo di leggere e commentare i post altrui prima di postare le proprie poesie, ho abbandonato perché era chiaro si trattava di una battaglia già persa. La gente non vuole leggere, solo pubblicare. Pubblicare senza farsi leggere. La mia domanda resta sempre la medesima: se tutti parlano e nessuno ascolta, se tutti pubblicano e nessuno legge, che senso ha? Queste persone lo capiscono? La risposta viene da sé, ed emerge dall’astio, dagli insulti di chi trova il modo di attaccarsi a qualcosa per avere 15 minuti di celebrità. Dove l’io trova una sua dimensione di autoproclamazione, di pseudoesistenza, grazie all’indignazione. Questo è un fenomeno sociale dei nostri tempi chiaro e palese, e che ha già distrutto decenni di battaglie per i diritti. Non citerò il nome della persona perché direi non vale nemmeno la pena darle ulteriore risonanza, ma sono andato a cercare i suoi testi che tra i vari insulti venivano magnificati. Tra i vari insulti, dichiarazioni di aver visto quanto io sia brutto cattivo senza seguito e già fallito, il tutto perché le ho detto scusi ma è solo interessata a pubblicare? Legga (si va beh, un po’ di veemenza l’ho avuta anche io, ma basta con questo politically correct per difendere una mediocrità che ci ha incancreniti tutti). Con tutta la buona volontà alla lettura mi sono cascate le braccia. L’errore è stato mio a rispondere senza informarmi prima. Voglio solo portare un piccolo esempio: anni fa ho proposto alcuni miei scritti a una nota scrittrice che aveva uno spazio molto seguito. La sua risposta, secca e acidissima, è stata: chi sei tu? e perché io dovrei leggere le tue cose? sei solo uno dei tanti, non farmi perdere tempo. Quella è stata una delle migliori lezioni che ho avuto nella mia vita. Oggi abbiamo trasformato quelle lezioni in vittimismo passivo-aggressivo, dove non c’è più crescita, non c’è più cultura, non c’è più mondo. Continua intanto il lavoro per la presentazione a Paestum, dove però non potrò essere presente.

26

Lug 22

Giornata particolarmente intensa per la SEF. Ci sono momenti in cui alcune cose vanno messe da parte per altre priorità. Intanto ho lavorato anche alla locandina della presentazione a Paestum di Miglior acque (Samuele Editore, 2022, collana Leda, a cura di Marco Sonzogni e Matteo Bianchi) assieme a Leonardo Guzzo e Mariangela Maio. Bravi. E preso atto, con certo divertimento, di tutta una serie di insulti alla mia persona che sono apparsi su Facebook. La questione nasce da un facebook advertising sulla pagina della Samuele Editore dove, per definizione, arrivano diversi like e commenti. Come sempre arriva l’autore che chiede di mandare la sua opera, solo che stavolta, forse con un piglio un po’ polemico lo ammetto, rispondo infastidito. Non amo litigare sui Social, preferisco un sano dibattito di persona, ma stavolta mi sono lasciato andare alla discussione. Non entro nel merito degli screenshot pubblicati dalla persona e via dicendo perché non ne vale la pena. Ma il tutto sa quasi di esperimento sociale. Se una persona insulta qualcuno arriveranno di certo 50/60 persone a dare manforte. Nulla di realmente concreto, solo insulti. Quello che mi resta come avvertimento, ma rivolto a tutti sia ben chiaro, è che gli Editori devono promuovere i libri, vendere quelli che hanno scelto di pubblicare. L’attività di un Editore è, ribadisco, la promozione e la vendita, e solo in minima parte la pubblicazione. Un Editore fa 10 libri e 50 eventi, chiede 50 recensioni, organizza 50 collegamenti. Quindi, se volete avvicinarvi a un Editore, in primissima battuta interessatevi al suo catalogo, ai suoi eventi, e solo dopo, molto dopo, chiedete di pubblicare. Perché se tutti facessero così tutti finirebbero per pubblicare libri che nessuno leggerebbe. E così chiudo la polemica, alla fin fine con un mea culpa. Ma in 14 anni di attività ne ho viste molte così, e non è sempre facile non sbottare. Sursum corda!

25

Lug 22

Oggi giornata di lavoro intenso per SEF. Purtroppo per portare avanti la Casa Editrice è necessario fare due lavori. Incontrato in call anche Augusto Pivanti per la presentazione di un libro di preparazione, di Fabia Tolomei. Un libro bello, molto bello. Parallelamente sto riflettendo sulle Newsletter. Sono ormai settimane che non mando quella della Samuele Editore. Credo sia necessario cambiare qualcosa, forse addirittura tornare indietro. Intanto ho creato questa pagina.

24

Lug 22

Altra giornata di lavoro intensissimo, nonostante sia domenica. Il caldo non da tregua. Oggi abbiamo cominciato a ragionare sulla locandina della presentazione di Miglior acque (Samuele Editore, 2022, collana Leda, a cura di Marco Sonzogni e Matteo Bianchi) a Capaccio Paestum. Sarà una cosa importante, e in una location bellissima. Oggi è anche uscito un articolo sul libro ne Il Quotidiano del Sud, a firma di Federico Migliorati. Grazie!!!

23

Lug 22

Oggi sono tornato alle 3 e mezza di mattina da Brisighella. Ottimo Cotidie Legere, ormai vera perla romagnola delle lettere diretta da Elisabetta Zambon. Per noi hanno presentato Piazzale senza nome di Luigia Sorrentino (Samuele Editore-Pordenonelegge, 2021, collana Gialla Oro) il 24 giugno (le foto QUI, il video QUI). Data la trasferta elbana (le foto dell’evento QUI) conviene passare il fine settimana a riprendere un po’ di lavori in ritardo. Tra le altre cose è arrivato il resoconto del distributore, e con gran stupore riscontriamo un 200% di vendite rispetto all’anno scorso. Incredibile. E ancor più incredibile, e ne siamo onoratissimi, l’uscita con una piccola intervista a noi della Samuele Editore e Marco Zapparoli di Marcos Y Marcos (e Presidente Adei)a su La Nazione.

22

Lug 22

Oggi dovrebbe esserci Poesia in Villa, l’ultimo appuntamento. Purtroppo metà degli autori ha il Covid, motivo per cui sospendiamo a data da destinarsi l’incontro. Peccato, ma ormai va così. Sui Social uscito l’articolo da La Balena Bianca su Tenere insieme di Gabriel del Sarto (Samuele Editore-Pordenonelegge, 2021, collana Gialla).

21

Lug 22

Giornata di viaggio in auto. Uno stop imprevisto a Brisighella per un piccolo problema di salute.