Il 2019 di Una Scontrosa Grazia



 

UN ANNO DI
UNA SCONTROSA GRAZIA

 

Un nuovo importante anno per Una Scontrosa Grazia. Il ciclo di eventi letterari triestino fondato nel novembre 2015 da Alessandro Canzian e Sandro Pecchiari presso l’ex libreria Mondadori di via Cavana, nel 2019 ha visto svolgersi dal 55esimo al 71esimo incontro presso la libreria TS360 srl – Tržaško knjižno središče – Centro triestino del libro.

 

 

La formula, ormai consolidata ma sempre in continua evoluzione, prevede conferenze e dialoghi con l’autore sulla base di editi tendenzialmente dell’ultimo anno. A seguire viene sempre svolto un confronto con il pubblico e un open-mic nel quale i presenti sono invitati a leggere le loro poesie.

Quest’anno la redazione di Una Scontrosa Grazia, già composta da Alessandro Canzian (dal 2015), Sandro Pecchiari (dal 2015), Federico Rossignoli (dal 2016) e Mario Famularo (dal 2018), si è ulteriormente allargata con l’inserimento di Carlo Selan (nel 2019) e di Marco Amore (nel 2020). A conferma di un lavoro inclusivo e in continua crescita, pur con una severissima e costante attenzione alla qualità di un laboratorio di ricerca ormai riconosciuto in tutta Italia.

 

Il 2019 ha registrato 17 eventi così suddivisi: 2 conferenze, 1 presentazione di Collana (CapoVersi di Bompiani) e 14 incontri con poeti provenienti da Gorizia, Trieste, Treviso, Udine, Napoli, Ancona, Pordenone, Bologna, Cesena, Benevento, Venezia, Roma. Le Case Editrici coinvolte sono state Bompiani, Minerva, Samuele, L’Arcolaio, Kurumuny, PeQuod, Nemla, Quodlibet, Qudu, La Vita Felice, Oedipus, Prufrock, Edizioni Segno, Zona Edizioni, Il foglio clandestino, Raffaelli, Vita Activa, Caosfera Edizioni.

In ultimo la Rassegna Stampa nei dodici mesi ha registrato 19 uscite nella stampa locale e nazionale.

 

Il 2019 di Una Scontrosa Grazia è iniziato Il 12 gennaio con la presentazione di Gorizia on-off di Giovanni Fierro (Qudu Libri 2017). Un progetto editoriale nato nei social e durato 12 mesi di attività di scrittura e confronto.

 

 

Il 26 gennaio Sandro Pecchiari ha presentato Non ero preparata di Melania Panico (La Vita Felice 2018). Un importante momento di confronto con la nota poeta napoletana.

 

 

Il 9 febbraio Mario Famularo ha presentato La densità del vuoto di Matteo Piergigli (Samuele Editore 2019). Un libro nato nei laboratori di poesia e apprezzato e presentato in tutta Italia.

 

 

Il 23 febbraio Federico Rossignoli ha presentato L’incoscienza del letargo di Mario Famularo (Oedipus 2018), il 9 marzo Carlo Selan ha presentato Nemontemi di Giuseppe Nava (Prufrock 2019), mentre il 23 marzo Alessandro Canzian ha presentato Fadia di Silvio Ornella (Samuele Editore 2019).

 

 

Il 6 aprile Christian Sinicco ha presentato Coordinate per la crudeltà di Fabrizio Lombardo (Kurumuny Edizioni, 2019), il 27 aprile Alessandro Canzian ha dialogato con Marco Amore sul suo edito Farràgine (Samuele Editore 2019), mentre l’11 maggio sempre Alessandro Canzian ha presentato Residence Cielo di Stefano Simoncelli (PeQuod 2018).

 

 

Il 22 maggio un grande appuntamento all’Università di Trieste con la Conferenza Writing in a Different Language, presentazione e discussione del numero monografico della rivista accademica statunitense curato da Alessandro Canzian e Simona Wright per il Nemla e l’Università di Buffalo (New York) dall’omonimo titolo. Tra i relatori Sergia Adamo, Simona Wright, Rodolfo Zucco.

 

 

L’ultimo appuntamento prima del tradizionale incontro con Residenze Estive è stato con I Turcs tal Friùl di Pier Paolo Pasolini (Quodlibet, 2019) nella traduzione in versi di Ivan Crico per un progetto di Giorgio Agamben. Ha presentato Federico Rossignoli.

 

 

Per il tradizionale incontro di Una Scontrosa Grazia con Residenze Estive sono stati fatti due importanti eventi: presentazione di Autori e presentazione di Editori. Per la prima sessione sono stati presentati Profumi di Daniela Dose (Edizioni Segno 2019), Margutta 70 di Cetta Petrollo (Zona Edizioni 2019), Il misantropo dei sargassi di Andrea Mella (Il foglio clandestino 2019), Una sorta di felicità di Marina Giovannelli (Raffaelli 2019), Spolia II di Federico Rossignoli (Samuele Editore 2017, finalista Premio San Vito 2019). Per la seconda, incentrata sugli Editori, sono state presentate le storie di Vita Activa, Caosfera Edizioni, Samuele Editore.

 

 

La ripresa del ciclo a ottobre ha visto, il 26 ottobre, la conferenza Per altre terre, per altri mari, con Sandro Pecchiari, Claudio Grisancich, Cristina Fedrigo su testi di Costantino Kavafis.

 

 

Il 9 novembre un prestigiosissimo incontro con l’Editore Bompiani. Alessandro Canzian ha dialogato con Gerardo Masuccio sulla neonata collana di poesia CapoVersi.

 

 

A seguire le presentazioni il 23 novembre di Fortissimo di Matteo Bianchi (Minerva Edizioni 2019) a cura di Christian Sinicco, di In canto a te di Lucianna Argentino (Samuele Editore 2019) a cura di Gabriella Musetti, e di Dire di Fabio Michieli (L’Arcolaio 2019) a cura di Mario Famularo.

 

 

Ogni incontro ha avuto una sua ampia Rassegna Fotografica visitabile qui:

Gorizia on/off di Giovanni Fierro
Non ero preparata di Melania Panico
La densità del vuoto di Matteo Piergigli
L’incoscienza del letargo di Mario Famularo
Nemontemi di Giuseppe Nava
Fadia di Silvio Ornella
Coordinate per la crudeltà di Fabrizio Lombardo
Farràgine di Marco Amore
Residence Cielo di Stefano Simoncelli
Writing in a Different Language – Nemla
I turcs tal Friul di Ivan Crico
Una Scontrosa Grazia e Residenze Estive – Autori
Una Scontrosa Grazia e Residenze Estive – Editori
Per altre terre, per altri mari, Costantino Kavafis
Collana CapoVersi di Bompiani
Fortissimo di Matteo Bianchi
In canto a te di Lucianna Argentino
Dire di Fabio Michieli

 

Nel 2019 Una Scontrosa Grazia si è anche sdoppiata con una trasferta mensile a Milano presso il ciclo di incontri, fondato dalla Samuele Editore e I Quaderni del Bardo e diretta da Alessandro Canzian e Chiara Evangelista, Intelligenti Pauca, la rima inferiore. Gli appuntamenti svolti nel 2019 sono stati: Confronto fra Grande e Piccola Editoria (Mondadori, Bompiani, Samuele, I Quaderni del Bardo) con Maurizio Cucchi, Gerardo Masuccio, Alessandro Canzian, Chiara Evangelista il 7 novembre, e Poesia e Giovani il 12 dicembre con Marco Amore, Valentina Colonna, Marco Corsi, Tommaso Di Dio, Giuseppe Nibali Guzzetta, Pietro Romano e un intervento di Antonio Nazzaro.
 

 

Anche in questo caso è disponibile un’ampia Rassegna Fotografica visitabile qui:

Intelligenti Pauca: Confronto tra Grande e Piccola Editoria
Intelligenti Pauca: Confronto tra Grande e Piccola Editoria – altre foto
Intelligenti Pauca: Poesia e Giovani
Intelligenti Pauca: Poesia e Giovani – altre foto

 

Il 2019 è stato inoltre l’anno delle Variazioni. Sono state cioè proposte delle poesie in presentazione a Una Scontrosa Grazia all’interno del Gruppo facebook di Laboratori Poesia e i risultati sono stati pubblicati su Laboratori Poesia.

Il 2019 ha inoltre sancito uno storico passaggio di proprietà del logo da Samuele Editore alla cooperativa Altre Voci. Passaggio che permetterà un notevole salto di qualità del ciclo di eventi triestino con una progettualità triennale che porterà, nel tempo, alla registrazione europea del marchio e a una rivista cartacea dedicata.

 

 

Per il 2020 sono già programmati gli incontri: Tre poetiche a confronto: François Nédel Aterre (Mistica del quotidiano, Terra d’Ulivi Edizioni 2019), Emilia Barbato (Nature reversibili, Lietocolle 2019 – Il rigo tra i rami del sambuco, Pietre Vive Editore 2018), Erminio Alberti (La vita, le gesta e la tragica morte di Serlone d’Altavilla detto Sarro, Samuele Editore 2017), Ascetica del quotidiano di Biagio Accardo (Samuele Editore 2019), Un ricordo di Maxime Cella a cura di Rodolfo Zucco, Carlo Londero e Carlo Selan, Tweet dell’anima di Ace Mermolja (Vita activa – Est-Ztt, Trieste 2019) in collaborazione con il Mese della Cultura Slovena, Lo stigma di Carlo Ragliani (Pequod Edizioni 2019), About sounds about us di Ilaria Boffa (Samuele Editore 2019), Il poeta delle pantegane di Alessandro Mezzena Lona (Acquario Editore 2019) in ricordo di Federico Tavan.

 

BUON ANNO A TUTTI

 

La redazione di
Una Scontrosa Grazia